top of page
Senza titolo - 18 maggio 2023 16.32.00(6).png
VERDE ORNAMENTALE
  • Trattamento piante secolari

  • Trattamento arredo e verde urbano

La Technical Services esegue la realizzazione e manutenzione ordinaria e straordinaria di aree a verde e relativi impianti di annaffiamento automatico, potature di ogni ordine e grado.

Le piante ornamentali di ogni genere e specie a dimora negli ambienti urbani, siano esse arboree (alberature) o arbustive, vanno soggette ad attacchi di innumerevoli parassiti, funghi o crittogame e insetti in particolare, che, se non opportunamente controllati, possono compromettere in modo irreversibile la loro vitalità.

Ad evitare il progressivo deperimento di tali piante si rendono perciò indispensabili interventi mirati di lotta antiparassitaria, che nell’ambiente urbano in particolare vanno effettuati con tutti gli accorgimenti atti a ridurre il più possibile ogni genere di inquinamento determinato dallo spargimento della miscela antiparassitaria, inquinamento di ordine tossicologico (il più grave) o di semplice imbrattamento.

Per gli interventi sulle alberature, che raggiungono altezze della chioma financo ai 15-20 metri, ai giorni nostri ci sono due possibilità: o irrorare la chioma per via esterna con turboatomizzatore (il cosiddetto “cannone”) o eseguire il trattamento iniettando la miscela antiparassitaria nel tronco delle piante, in modo che la miscela stessa raggiunga la chioma delle piante medesime per via endoxilematica.

E’ evidente che quest’ultima metodologia, ai fini del rispetto ambientale, è senz’altro da preferire:  nell’ambiente in cui si opera non va dispersa la benché minima particella di miscela antiparassitaria. Per tale motivo e per altri notevoli vantaggi che essa offre rispetto al trattamento alla chioma per via esterna, la Technical Services ha adottato con enorme successo quest’ultima metodologia già da diversi anni.

Per eseguire il trattamento per via endoxilematica (a pressione forzata e controllata o a pressione ordinaria) occorrono attrezzature e prodotti speciali, dei quali non tutti dispongono.

La Technical Services è tra le poche ditte in Italia che dispongono delle attrezzature e dei prodotti idonei per trattamenti antiparassitari per via endoxilematica, ed al riguardo può sicuramente vantare un esperienza unica e pluriennale.

Trattamenti per via Endoxilematica

Interventi antiparassitari a latifoglie e conifere mediante iniezioni nel tronco delle piante.


Piante su cui poter intervenire

  • Latifoglie: Platani, Ippocastani, Lecci e Tigli

  • Conifere: Pini e Cedri


Infestazioni su cui intervenire

  • Platani: Corythuca Ciliata, Gnomonia Platani e prevenzione nei confronti della Ceratocystis Fimbriata, agente del “cancro colorato”.

  • Ippocastani: Cameraria Ohridella;

  • Lecci e Tigli: Filossera e Afidi;

  • Pini e Cedri: Processionaria.


Tipologie d’intervento

  • Iniezioni a pressione forzata e controllata (metodologia ICA)
    Soltanto su latifoglie

  • Iniezioni a pressione ordinaria
    Soltanto su conifere


Prodotti da impiegare

  • I prodotti da impiegare per iniezione devono essere formulati appositamente (sono assolutamente da escludere i presidi sanitari in commercio, in quanto contenenti coformulanti che possono determinare fitotossicità) e soprattutto devono essere registrati (e, perciò, autorizzati) dal Ministero della Sanità per “interventi mediante iniezioni al tronco”, dizione questa che deve essere ben evidenziata nell’etichetta posta sulle confezioni dei prodotti stessi.


Epoca degli interventi

  • Su latifoglie: in primavera, nei mesi di aprile e maggio;

  • Su conifere: in autunno (fine settembre-ottobre) oppure a fine inverno (febbraio).

N.B.: il trattamento autunnale su conifere è da preferirsi rispetto a quello di fine inverno, in quanto riduce i danni provocati dalle larve alle piante e consente anche di verificare il buon esito dell’intervento, attestato dalla assenza di nidi invernali sulla chioma delle piante trattate.


I vantaggi della metodologia per iniezioni

Rispetto agli interventi di lotta più tradizionali, il trattamento mediante iniezioni nel tronco offre molti vantaggi di rilevante importanza, quali, per citare i più evidenti e di maggior conto:

  • la possibilità di trattare tutte le piante, indipendentemente dalla loro altezza e dalla loro ubicazione.

  • l'assenza assoluta di inquinamento ambientale (fisico, nel senso di "imbrattamento", e tossicologico), per il fatto che la miscela antiparassitaria viene tutta iniettata all'interno delle piante trattate, per cui non può esservi la benché minima dispersione della miscela stessa nell'ambiente in cui si opera. Con tale metodologia si può, pertanto, operare ovunque (viali, parchi e giardini pubblici e privati), in qualsiasi momento, con la massima tranquillità e sicurezza, senza alcuna possibilità di arrecare danni alle persone, agli animali o alle cose, anche se presenti in loco all'atto del trattamento.

  • la massima efficacia esplicata dagli antiparassitari, che consente esiti della lotta fino al 100%.

  • la lunghissima persistenza d'azione degli antiparassitari stessi, per il fatto che, non venendo a contatto con gli agenti atmosferici, degradano assai più lentamente.

bottom of page